Dash &Lily serie natalizia di Netflix

Ciao a tutti,

un’altra miniserie di Netflix che mi sento di suggerirvi è Dash & Lily. Probabilmente non rientro nel target pensato per questa serie, ma l’amore adolescenziale ha qualcosa di magico e tenero che commuove anche chi, come me, ama il genere e ha solo giusto qualche anno in più!

La serie è tratta dal romanzo “Come si scrive ti amo” di David Levithan e Rachel Cohn.

Protagonisti sono due diciassettenni di New York, introverso dal cuore infranto, con la sindrome d’abbandono, rabbioso verso i genitori divorziati, intelligente e stizzoso: lui; eccentrica, all’apparenza sempre positiva, con spirito artistico, troppo sensibile, inguaribile romantica, leggermente emarginata, confinata in casa senza amici adolescenti: lei.

I ragazzi imparano a conoscersi attraverso le pagine di un diario che si scambiano di continuo in una sorta di caccia al tesoro per le strade di Manhattan. Nel diario si confidano i loro sentimenti, le loro paure, si sostengono e si sfidano a sperimentare, ad uscire dagli schemi, a scoprire nuovi punti di vista. Lei cerca di farlo credere di nuovo nel Natale, lui accetta la sfida e vuole sorprenderla. Incominciano così e finiscono per innamorarsi senza neppur conoscersi.

Sebbene timorosi di esporsi, decidono di conoscersi, ma il destino pone sul loro cammino qualche ostacolo: una ex che ritorna, un trasferimento all’estero che incombe e il finale? Inutile chiedermelo, già vi ho svelato troppo!

Dash e Lily sono grandi abbastanza perché gli adulti si aspettino da loro un atteggiamento maturo, ma ancora piccoli perché gli adulti li trattino da veri adulti; essi sono alla deriva in un mare in tempesta, esposti ad emozioni altalenanti, proprie dell’età adolescenziale. A volte è bello ricordare quello che sentivamo a quell’età, come abbiamo vissuto i nostri primi drammi d’amore, le nostre insicurezze, i progetti e le speranze per il futuro.

Una serie di personaggi secondari perfettamente concepiti permettono alla storia di svilupparsi in modo armonioso ed interessante. Fra questi mi sento di citare il nonno, il fratello e la zia di Lily e l’amico del cuore di Dash.

Tutti questi personaggi dal nonno rigido, iperprotettivo e leggermente bigotto; il fratello maggiore “Drama Queen”; l’amico fedele ottimista e incoraggiante; la zia “fata madrina” in una sorta di moderna Cenerentola dove la scarpetta di cristallo viene sostituita da uno stivale rosso di gomma, si stringono intorno ai protagonisti e li aiutano a crescere.

Sono in tutto 8 puntate di circa 30 minuti l’una, di una storia appunto tenera, dolce e molto natalizia. Bellissima l’ambientazione a New York a dicembre con l’atmosfera, gli addobbi, le tradizioni, lo spirito e la magia del Natale. Il periodo migliore per guardare questa serie è a dicembre a ridosso del Natale, se ne gusta maggiormente l’atmosfera. Io, che sono solita riguardare sempre i film e le serie, aspetterò per rivederlo fino almeno a metà dicembre!

Fatemi poi sapere se vi è piaciuto.

Un abbraccio 3lena

Trailer qui sotto

Link diretto alla bacheca in Pinterest con le fotografie della serie.

3 thoughts on “Dash &Lily serie natalizia di Netflix

    1. Ciao, no il film “Noi siamo infinito” non l’ho mai visto. Se lo trovo lo guardo volentieri, da novembre a metà gennaio praticamente guardo solo film natalizi, anche drammatici ma pur sempre di stampo natalizio!
      Grazie per la dritta. 3lena

Rispondi