Sera di Natale nella bufera di neve

Ciao a tutti,

qual è il modo migliore di trascorrere la serata di Natale? Io non ho dubbi, in pigiama, sdraiata sul divano, in famiglia a guardare un bel film natalizio.

Ma ieri non è andata così!

Mi sono lasciata convincere a salire in montagna dopo il pranzo di Natale…. partenza alle 16.50 da Villa Luganese…. arrivo a Pontresina alle 20.15.

Chi mi conosce sa che non mi piace guidare, che detesto guidare di notte e che sono terrorizzata dal guidare sulla neve … e quindi?

Tombola 3 su 3!

Sul passo del Giulia ha incominciato a nevicare, c’era il vento e la nebbia, non si vedeva nulla. Panico assoluto. Per fortuna che abbiamo incontrato pochissime auto, si perché la gente normale il 25 dicembre sta per l’appunto sul divano a guardare la TV!

Credo di aver percorso tutta la parte di strada dei curvoni in seconda, con i fari alti sempre accesi, praticamente in mezzo alla strada, continuando a dire … “e adesso cosa faccio?”.

Per fortuna che almeno Luca, che per inciso ha solo 17 anni e NON ha la patente, mi rassicurava e mi dava istruzioni! “Non gasare… tranquilla…prendi la curva più larga… scala la marcia…. ecc.”

Laura invece, che la patente ce l’ha, non è stata molto d’aiuto… dopo aver guidato lei sul San Bernardino (dove nevischiava ma non rimaneva al suolo) ha deciso che basta toccava a me fare la seconda parte del viaggio! Anche lei credo abbia scoperto che non è bello guidare di notte!

Alla fine siamo arrivati sani e salvi a destinazione, ma io completamente esaurita!

Insomma una sera di Natale nella bufera che ricorderò!